ja_mageia25

Proposta di "abolizione" dell'Organismo di vigilanza nelle società di capitali

L'Osservatorio 231 Farmaceutiche aderisce all´Appello lanciato dall´Associazione dei Componenti degli Orgasnismi di Vigilanza ex D. Lgs. 231/2001 (AODV²³¹) contro l´abolizione degli Organismi di Vigilanza, indispensabili per il funzionamento del decreto 231/2001 (Responsabilità amministrativa degli enti). Riportiamo l´Appello, invitando tutti coloro che lo condividono a sottoscriverlo sul sito dell´Associazione.


"Il cd. Decreto Sviluppo in via di emanazione dovrebbe prevedere l´abolizione - di fatto - dell´organismo di vigilanza (OdV) e l´attribuzione delle sue funzioni al collegio sindacale (o agli altri organi sociali di controllo).
Com´è noto il decreto 231/2001, che ha introdotto nell´ordinamento italiano la responsabilità degli enti per i reati compiuti da loro esponenti, assegna all´OdV il compito di vigilare sul funzionamento e l´osservanza dei modelli organizzativi e di curare il loro aggiornamento.
Ad avviso di AODV231, la nuova norma vanifica le best practice sviluppate in questi 10 anni dalle imprese e dagli OdV anche sulla scorta della giurisprudenza e della miglior dottrina, disperde un patrimonio di conoscenze e di esperienze senza uguali e concentra pericolosamente in capo ad un solo organo, il collegio sindacale, ruoli e responsabilità almeno in parte confliggenti tra loro, con il risultato più che probabile di indebolire il sistema di prevenzione dei reati previsto dal decreto e di ridurre l´efficacia esimente dei modelli organizzativi.
AODV231 invita tutti coloro che condividono queste prime valutazioni ad aderire al presente appello, con l´auspicio che vi sia ancora un´opportunità per evitare l´introduzione di una norma sbagliata e per mettere mano a una riforma organica del decreto 231/2001."

In libreria: Responsabilità amministrativa delle imprese (Decreto legislativo 231/2001)


Seguici su



I Reati Societari